La scure di Fitch risparmia le banche emiliano romagnole


29 AGO. 2012 – Nuovi tagli da parte dell’agenzia internazionale, che ha abbassato il rating di insolvenza di sette banche italiane di medie dimensioni. Confermato però il giudizio sulla Banca Popolare dell’Emilia Romagna e sul Credito Emiliano, stabili rispettivamente a BBB e BBB+. Fitch giudica adeguata la redditività della gestione operativa di Bper e si aspetta che la banca sia capace di generare sufficienti profitti per fare fronte a un costo del credito più elevato. La posizione del Gruppo in termini di crediti dubbi rimane infatti vulnerabile, perché ancora influenzata dalla debole prospettiva di crescita economica a livello nazionale.Anche per Credem la conferma dei rating da parte dell’agenzia è legata all’attesa che l’istituto sia meglio posizionato dei concorrenti per assorbire gli effetti del trend recessivo che sta caratterizzando l’economia italiana.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet