La Riseria Coli cessa la produzione


© TelereggioROLO (RE), 12 SET. 2012 – Una delle aziende più famose del nostro territorio chiuderà. E’ la Riso Rolo, il cui marchio attuale è Antica Riseria Coli. Entro poche settimane la fabbrica cesserà la produzione, poi via via verranno smaltite le scorte di magazzino fino all’esaurimento. A capo della ditta c’è ancora il fondatore, Renzo Coli, che oggi, ultraottantenne, non se la sente più di rimanere al timone. Alle sue dipendenze lavorano tre persone, la segretaria e due operai, e ora il futuro per loro è incerto. Al momento, nessun acquirente si sarebbe fatto avanti per rilevare l’azienda, uno dei pezzi della storia dell’industria alimentare reggiana. 
Lo stabilimento della ditta sono nel centro di Rolo. Proprio la posizione geografica, tra tre province ricche di acqua e dotate di terreno fertile come Reggio, Modena e Mantova, ha trasformato la piccola ditta, nata nel ’52, in uno dei leader della produzione di riso in Italia.Il marchio originale, ‘Riso Rolo’, è noto a tutti; un marchio che però non appartiene più alla casa madre già dagli anni ’80, quando Renzo Coli, per problemi personali, decise di cederlo alla lombarda Curtiriso. In quel periodo, per qualche anno, l’azienda ebbe una battuta d’arresto, fino a quando il fondatore decise di rimettersi in pista, cion il nuovo marchio Antica Riseria Coli. Di fatto però l’azienda non è più riuscita a rientrare stabilmente nel mercato della grande distribuzione. All’interno dello stabilimento, la produzione avviene ancora secondo l’antica ricetta della cottura a vapore, proprio quella procedura che ha fatto la qualità e la fortuna del riso prodotto a Rolo.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet