La quarta rivoluzione industriale


Come stanno reagendo le aziende di casa nostra alla sfida epocale dell’industria 4.0? La risposta è bene o quanto meno più in fretta rispetto ad altri territori. Modena è di fatto già entrata e già operativamente nella quarta rivoluzione industriale, argomento molto dibattuto nella comunità di imprenditori e tema centrale della conferenza annuale della Camera di Commercio di Modena. Contesto in cui è stata presentata una ricerca elaborata da EY – in appoggio all’associazione per lo studio dell’impresa Gro di Antonio Tullio che ogni anno  promuove la conferenza – che fotografa l’approccio delle aziende emiliane al cambio epocale di passo. Uno studio basato su interviste a 30 top manager di aziende e su un campione di imprese scelte tra quelle dei settori meccanico, biomedicale, ceramico e dell’automotive. Molto bene i grandi gruppi, serve una accellerata in tempi brevi per le aziende più piccole. L’Industria 4.0 – ha spiegato il Presidente di Confindustria Modena Valter Caiumi – è stata chiamata dalle esigenze di un consumatore 4.0. Il vero fine ultimo non  è per la manifattura ma l’obiettivo è per il nuovo consumatore di oggi

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet