La Provincia alla Regione: “Linee guida sulle biomasse”


BOLOGNA, 29 APR. 2011 – La Provincia di Bologna si fa portavoce delle istanze di alcuni comuni del territorio e si rivolge direttamente alla Regione Emilia-Romagna per sottolineare l’urgenza di linee guida utili alla costruzione di impianti di produzione elettrica a biogas o biomasse. Visto il proliferare delle richieste di nuove centrali, infatti, crescono da parte degli amministratori le difficoltà nel contemperare i diritti, in assenza di una normativa precisa, degli imprenditori agricoli da un lato e dei residenti dall’altro. La tensione, ha spiegato l’assessore provinciale all’Ambiente Emanuele Burgin, è creata dal fatto che i cittadini residenti nei pressi delle centrali, al momento sette già realizzate in provincia, più altre dieci al vaglio dell’ente che si occupa dell’autorizzazione, denunciano ai sindaci gli impatti: rumore, cattivo odore, frequente passaggio di camion. Non è intenzione della Provincia mettersi contro "la giusta bandiera delle energie rinnovabili", ha chiarito Burgin, né i "legittimi diritti" degli imprenditori agricoli, ma viene chiesto, per mezzo di una lettera firmata dalla presidente Beatrice Draghetti, di definire i criteri regionali. Ad esempio quanto gli impianti debbano essere distanti dalle case e dai centri abitati, se debba essere fissata una soglia per gli odori, la distanza massima entro cui la materia prima deve essere reperita, lo spandimento del digestato nei campi. "A livello nazionale sono stati fissati criteri per l’eolico, la Regione lo ha fatto per il fotovoltaico, ma per le biomasse manca una normativa specifica", ha ribadito l’assessore. La Provincia così si trova a dover dare le autorizzazioni, su delega della Regione, in assenza di regole. Le centrali attive nel Bolognese, tre a regime e quattro in esercizio, sono inferiori al megawatt, una potenza che consente di usufruire di incentivi. Si trovano a San Giovanni in Persiceto, Medicina, Molinella, Budrio e Ozzano.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet