La nuova stagione di Blumarine


“Be Blumarine”. In casa Blufin, la capogruppo della storica azienda “made in Carpi nata nel 1977 da Anna Molinari e Giampaolo Tarabini, questo non rappresenta solo un modo d’essere ma un cambio di strategia e di posizionamento, con un nuovo brand di moda giovane femminile. Una svolta già iniziata negli scorsi mesi, con l’ingaggio dello stilista Salvatore Piccione ed una nuova capsule giovane e fresca. Così al posto di Blugirl nasce la nuova linea “Be Blumarine”. La direzione stilistica di Be Blumarine è stata affidata a Mirko Fontana e Diego Marquez, il duo di designer del brand Au jour le jour, con l’obiettivo di arricchire la proposta del gruppo con un marchio contemporaneo, dedicato a donne tra i 25 e i 50 anni, e con prezzi più accessibili, circa il 20/30% in meno, rispetto a quelli di Blugirl. “Il marchio Be Blumarine nasce per rispondere alle esigenze di un mercato in continua trasformazione, sempre più attento a dinamiche di accessibilità e innovazione; oltre a essere alla costante ricerca di proposte originali, energiche e attuali, a prezzi accessibili”, ha spiegato Gianguido Tarabini, amministratore unico del gruppo Blufin. Be Blumarine debutterà con l’autunno/inverno 2019-20 e sarà presentata in occasione di Milano Moda Uomo a gennaio prossimo, ma una proposta pre-fall 2019 sarà già in vendita presso lo showroom milanese Blufin da metà novembre.
Blufin ha chiuso il 2017 con un giro d’affari di 70 milioni di euro. L’obiettivo è quello di chiudere il 2019 in robusta crescita arrivando a sedurre un nuovo pubblico di consumatori.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet