La nuova Pac illustrata a Modena


Ci sono voluti più di due anni di lavoro e di negoziati, ma alla fine lunedì 30 settembre la Commissione agricoltura dell’Unione Europea ha approvato la riforma della politica agricola comune. Una nuova programmazione del settore relativa al periodo 2014-2020, che dovrà fare i conti con una riduzione di budget del 10 per cento. Ma che continua comunque ad impegnane il 40 per cento del bilancio comunitario. Oggi il presidente della Commissione Agricoltura Paolo de Castro era a Modena, ospite di un seminario promosso dalla Provincia. Ha illustrato la nuova Pac definendola “più equa nella redistribuzione delle risorse, più verde e più giovane”. Per la prima volta la Pac guarda concretamente agli strumenti di gestione del rischio. Contro la volatilità dei mercati ha introdotto fondi mutualistici, sistemi assicurativi e di stoccaggio, per meglio gestire l’offerta e i prezzi, quando scendono sotto certi livelli. Anche in Emilia Romagna

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet