La Notte Rosa romagnola sotto il segno di Fellini


RIMINI, 2 APR. 2010 – Anche quest’anno la riviera romagnola si prepara a trascorrere, dal tramonto all’alba, l’ormai tradzionale Notte Rosa. La quinta edizione della rassegna si svolgerà per la prima volta di venerdì, precisamente il 2 luglio, e verrà interamente dedicata a Federico Fellini e a "La dolce Vita", il suo capolavoro del 1960 che compie mezzo secolo. Al film si ispireranno decine di manifestazioni e concerti, ma anche il manifesto che pubblicizza l’evento: la rielaborazione di uno scatto di Pierluigi Praturlon a Marcello Mastroianni e Anita Ekberg realizzata dal fotografo riminese Chico De Luigi. E persino lo slogan voluto da Comune e Provincia di Rimini diventa "La Vita Dolce in Riviera", da assaporare in tutte le sue declinazioni. Annunciati Nicola Piovani, per il sorgere del sole sulla spiagga di Rimini Terme, e Samuele Bersani in concerto. Ci saranno anche gli Afterhours, che si avvarrannno della partecipazione di Enrico Vaime in un’esibizione a metà tra musica e letture da Ennio Flaiano, con cui celebrare il centenario della nascita dello scrittore e co-sceneggiatore de La Dolce Vita. Ma il resto degli ospiti attesi resta ancora top secret. Sicuro, invece, l’inizio di una collaborazione con Rosato Martini, per la prima volta sponsor dell’evento. Accanto alla musica, sono inoltre previste mostre fotografiche, reading e sconfinamenti nel teatro e nell’arte contemporanea, con una miriade di soggetti coinvolti. Si va dal Festival di musica e letteratura "Assalti al cuore" all’Expo 2015 di Milano, dalla Fondazione Fellini a Radio Deejay, che sabato 3 presenta "La Dolce Vita a Riccione" con la direzione artistica di Linus. Attesa anche un’esibizione del Cracking art Group, mentre Riccione Teatro ospiterà la mostra fotografica "Gli anni della dolce vita" appena terminata al Museo Nazionale del Cinema di Torino. In Piazzale Roma, poi, Evolution Dance Theatre di Antony Heinl. A Rimini tutto il lungomare sarà pedonalizzato e trasformato in un unico grande palcoscenico per l’intrattenimento diffuso. Bellaria Igea Marina conferma la sua Notte Rosa dei bambini, e Cattolica diventerà una galleria fotografica in stile anni Sessanta, con le immagini delle dive immortalate in città.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet