La Notte Rosa, edizione numero otto (e mezzo)


MILANO, 5 GIU. 2013 – Asa-nisi-masa. E’ la parola magica che il bambino di Otto e mezzo pronuncia, riuscendo così a far diventare a colori il mondo. Ma astraendola dal linguaggio serpentino vuol dire anima. Ed è per questo che nel cinquantennale del capolavoro di Fellini e a vent’anni dalla scomparsa del regista riminese, l’anima è il tema al centro della Notte Rosa, notte colorata per eccellenza e appuntamento principe dell’estate italiana sulla riviera Adriatica dell’Emilia Romagna. Che durerà un intero weekend, quello del 5 e 6 luglio, ed è stata presentata nella suggestiva cornice di Terrazza Martini a Milano. La Notte Rosa scommette su un’offerta turistica forte di 2250 ristoranti e 3500 alberghi e su un ricchissimo cartellone di 300 eventi lungo i 110 chilometri di costa coinvolti. Un connubio che ha garantito un successo lungo ormai otto anni, e che genera un indotto di circa 100 milioni di euro a fronte di un investimento pubblico pari a 500 mila euro.Rimini ospiterà Antonello Venditti venerdì 5 luglio e l’esibizione di Michael Nyman in spiaggia all’alba di sabato 6. I Pooh suoneranno a Misano, mentre a Bellaria ci sarà la Notte Rosa dei Bambini. E a Riccione saranno di scena Raffaele Paganini con Annarosa Petri e Malika Ayane in un concerto organizzato da Radio Deejay, che come tradizione anche quest’anno lascerà Milano per trasmettere a luglio e ad agosto da viale Ceccarini.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet