La musica di Maurizio Pollini in esclusiva a Bologna


BOLOGNA, 30 NOV. 2009 – Maurizio Pollini ha scelto Bologna per l’unica messinscena italiana del concerto che lo vede esibirsi assieme ad un gruppo di amici: il mezzosoprano Monica Bacelli, il flautista Michele Marasco, Pascal Gallois al fagotto e l’oboista Didier Pateau. Complice il particolare rapporto che ha con la Fondazione Musica Insieme, il pianista – uno dei più apprezzati a livello internazionale – inagurerà mercoledì sera al teatro Comunale di Bologna l’edizione 2009/10 di Mico, rassegna di musica contemporanea organizzata dalll’associazione bolognese e voluta dall’assessorato alla Cultura della regione Emilia-Romagna. Unica replica prevista finora per questo concerto è per il 7 dicembre alla Salle Pleyel di Parigi. La locandina della serata propone un programma che spazia da Luciano Berio a Beethoven passando per Arnold Schoenberg qui interpretato come spartiacque tra otto e novecento. Del compositore di Oneglia scomparso nel 2003 verranno presentate tre delle 13 Sequenze per strumenti solisti che Berio scrisse tra il 1958 e il ’95: la prima per flauto, la settima per oboe e la dodicesima per fagotto (dedicatario proprio Gallois). A seguire ‘Altra vocé, rara composizione del ’99 nella quale Berio alla voce e al flauto affianca le live electron ics, qui realizzate da Tempo Reale, il centro di ricerca fondato nel 1987 dallo stesso Berio. A Pollini tocchera’ poi esplorare il mondo schoenberghiano dei Tre pezzi per pianoforte solo Op. 11 composti nel 1909 e in chiusura di serata la celebre e monumentale sonata N. 29 Op. 106 detta ‘Hammerklavier’ composta invece 90 anni prima.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet