La Motor Valley dell’Emilia Romagna al TTG di Rimini


Un raro esemplare di Lamborghini “Miura” (direttamente dal Museo Automobili Lamborghini di Sant’Agata Bolognese) e una Ducati 1299 Panigale (dal Museo aziendale di Borgo Panigale): sono le regine dell’Area Motor Valley, realizzata per la prima volta all’interno dello stand dell’Emilia Romagna al TTG Incontri di Rimini, con cui la Promozione Turistica Regionale intende valorizzare uno dei suoi asset strategici: la Terra dei Motori. Nell’area, dove uno schermo proietta immagini di circuiti, musei aziendali, collezioni private ed eventi agonistici a due e quattro ruote, trovano ospitalità il Museo Casa Enzo Ferrari di Modena, il Museo Ducati di Borgo Panigale (Bologna), il Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese, il Museo Ferruccio Lamborghini di Casette di Funo (Bologna), il Museo Pagani di San Cesario sul Panaro (Modena).
Sono presenti anche le postazioni di sette operatori che, durante le giornate della rassegna, avranno incontri commerciali: Bologna Welcome DMC, Circuit & Land (Misano Adriatico), Club di Prodotto Reggio Tricolore, IF Imola Faenza Tourism Company (Imola), Modenatur, Motorsite-La Terra dei Motori (Modena), Principato Landi (Bardi, Parma).
Ha una propria postazione nello stand anche l’Associazione “Motor Valley Development” (che raggruppa circuiti, musei, collezioni, aziende produttrici) dove sono disponibili informazioni turistiche e materiali per programmare al meglio una vacanza dedicata al mondo dei motori in Emilia Romagna. Qui i visitatori possono anche ritirare la mappa della Motor Valley e la brochure sugli eventi e le iniziative dei soci.
La Motor Valley (www.motorvalley.it) è un territorio unico per la presenza di marchi motoristici conosciuti in tutto il mondo: da Ferrari a Ducati, da Lamborghini a Maserati, Dallara, Pagani. Questa straordinaria Terra dei Motori vanta 188 team sportivi (tra club e scuderie), 9 musei, un circuito di 21 collezioni e 4 autodromi.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet