La Moto Morini torna a rombare


BOLOGNA, 17 NOV. 2011 – Il primo rumore sarà un cigolio. Riparte così, con un cancello che si apre, quello dello stabilimento di via Porrettana, la produzione della Moto Morini. Le storiche moto made in Casalecchio di Reno torneranno a trovarsi sulla catena di montaggio a partire dal primo dicembre. A rilevare il marchio era stata la cosiddetta "newco" Eagle Bike, società costruita apposta per l’operazione. I titolari sono Sandro Capotosti e Ruggeromassimo Jannuzzelli (rispettivamente ex presidente di Banca Profilo, ed ex ad del gruppo Camuzzi), che il 19 luglio scorso con 1.960.000 euro si sono aggiudicati marchio e fabbrica all’asta fallimentare.Capotosti, che è il presidente della Eagle Bike, conta di mettere in vendita le prime moto già ad aprile. Mentre la produzione resterà a Bologna, la gestione commerciale e il marketing verranno però spostate a Milano. Oltre alla produzione dei modelli più importanti della casa, come la Corsaro, la 9 1/2 e la Granpasso, è in progettazione anche un nuovo modello.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet