La moda di Carpi al Mipap


Carpi e il suo distretto della moda e dell’abbigliamento, al centro del Mipap, Salone del prêt-à-porter che si chiude oggi a Fieramilanocity. Occasione per incontrare operatori interessati a un prodotto e a un comparto, quello del ‘fashion’ che, secondo le ultime stime di Mediobanca vale circa il 4% del Pil italiano. Attualmente, viene sottolineato dal Mipap, il distretto carpigiano conta circa 880 aziende attive: circa un terzo composto da produttori finali e il restante da aziende di subfornitura. Gli addetti totali sono circa 6.140 di cui 3.600 quelli che operano nelle imprese produttrici finali. Guardando al tessuto produttivo, questo vede tra le diverse aziende, sia grandi nomi già presenti sui mercati internazionali, sia realtà di media grandezza capaci di reggere l’impatto della crisi economica degli ultimi anni grazie alla qualità delle proprie proposte e che, in un quadro di rinnovata crescita, puntano a canali in grado di sostenerne la promozione internazionale. Dal 2000 al 2014 il distretto emiliano ha visto crescere le griffe presenti dal 10,5% delle aziende al 54,6% del totale delle imprese.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet