La libertà di stampa è un Fatto


23 SET 2009 – Non se lo aspettava nessuno e per la democrazia italiana è un regalo grandissimo. Il primo numero del quotidiano “Il Fatto” (Antonio Padellaro, Marco Travaglio, Furio Colombo, Antonio Tabucchi, Peter Gomez, Paolo Flores D’Arcais, Massimo Fini, Oliviero Beha, Corrado Stajano, Pino Corrias, Nando Dalla Chiesa eccetera… e scusate se è poco) ha stampato 100mila copie e, lo scrive Repubblica, non ha neanche fatto in tempo ad arrivare nelle edicole: alle 9 era già esaurito.Tanto che a metà mattinata è stato messo online in via eccezionale l’intero numero in pdf. E per domani, giovedì, si stamperanno 250mila copie.Il primo titolo: “Indagato Letta da 10 mesi. E nessuno ne parla”. Arriva la smentita del braccio destro di Berlusconi e in serata il blog del giornale (L’antefatto) pubblica il documento della Cassazione che smentisce la smentita di Letta. Era un bel po’ che non si vedeva un giornalismo così pulito e netto.Sommersi come siamo dai “cerchiobottisti” anche qui in Emilia-Romagna, dalle gazzette fintamente obiettive, dai tg sempre amici del sindaco, dai grandi guru di internet che fino a ieri erano pagati dai vice-Berlusconi, permetteteci nel nostro piccolo di dirlo chiaramente: siamo rimasti a bocca aperta. Per “Il Fatto” in sé e per la reazione della gente. Chapeau.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet