Landi Renzo, una newco con Clean Energy Fuels


Accordo tra la reggiana Landi Renzo – quotata a Piazza Affari e attiva nel settore dei componenti e dei sistemi di alimentazione a Gpl e metano per autotrazione – e l’americana Clean Energy Fuels, specializzata in sistemi di rifornimento di gas naturale compresso, per la nascita di una newco in cui verranno conferiti il 100% delle controllate Safe e Clean Energy Compression. La nuova realtà nata dall’aggregazione tra le due aziende, si legge in una nota, si concentrerà, in particolare sui compressori per stazioni di metano per autotrazione e su ‘Renewable Natural Gas’ a livello globale con una quota di mercato in Europa e negli Stati Uniti superiore al 15%. La società avrà sede a San Giovanni in Persiceto, nel Bolognese e sarà detenuta in maggioranza da Landi Renzo, con una quota pari al 51%, mentre il restante 49% farà capo a Clean Energy Fuels. Il Consiglio di Amministrazione sarà composto da 7 membri, di cui 4 nominati da Landi Renzo. Cristiano Musi, amministratore Delegato di Landi Renzo, coprirà la medesima carica anche nella Newco mentre Andrew J. Littlefair, ad di Clean Energy Fuels, sarà presidente non esecutivo. L’aggregazione di Safe con Clean Energy Compression, darà vita a una società il cui fatturato, per fine 2018 è previsto a circa 58 milioni di euro e un margine operativo lordo ‘adjusted’ pari a 4,9 milioni di euro. In base al piano strategico della newco, i principali obiettivi economico-finanziari al 2022 prevedono un fatturato pari a euro 106,8 milioni di euro, un margine operativo lordo ‘adjusted’ pari a euro 21,6 milioni e nell’arco del piano 2018-2022 è prevista la distribuzione di dividendi per un importo complessivo di circa 35 milioni di euro. L’avvio dell’operatività della nuova società è atteso per l’inizio di gennaio del prossimo anno.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet