La grande festa dei Nomadi


©TelereggioNOVELLARA (RE), 14 FEB. 2009 – Musica, incontri, mostre e tanta solidarietà nel nome di Augusto Daolio. Arriveranno in migliaia a Novellara da tutta Italia per prendere parte al Nomadincontro, per ricordare lo storico leader del gruppo a 17 anni dalla sua morte. Tante le iniziative. Si comincia oggi alle 15 allo stadio del paese con una partita di calcio benefica. Saranno raccolti fondi a favore della cooperativa di Don Luigi Ciotti "Pio La Torre – Libera Terra", che coltiva i terreni confiscati alle mafie. Alle 17 sarà inaugurata una mostra dedicata ad Augusto alla Rocca dei Gonzaga. Un’altra esposizione fotografica sarà aperta dalle 20 al teatro Tenda dove dalle 21 sarà lasciato spazio alla musica. Ospite speciale la cantante Aida Satta Flores e poi si esibiranno i Nomadi. Domenica alle 10 alla Rocca è in programma il concorso di cortometraggi "Ma che film la vita". Dalle 14 sul palco del teatro tenda si alterneranno i vincitori dei concorsi che sono stati intitolati ad Augusto. Poi alle 16 il grande concerto. La giovane cantante Giusy Ferreri riceverà il 17° tributo ad Augusto. Un premio speciale sarà consegnato al rocker correggese Luciano Ligabue per il suo impegno umanitario. Un altro riconoscimento andrà all’attore Neri Marcorè. Nomade dell’Anno invece è il sindaco di Milano Letizia Moratti per la tenacia con cui ha portato a Milano l’expo 2015. Atteso anche l’onorevole Nando Dalla Chiesa, come presidente della cooperativa Libera. L’evento sarà condotto da Red Ronnie e potrà essere seguito anche da casa, collegandosi ai siti macy.it oppure nomadi.it.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet