La Ferrari in Spagna va sulle montagne russe


BARCELLONA (SPAGNA), 6 MAG. 2010 – La squadra della Ferrari si prepara ad un weekend spagnolo. Fernando Alonso e Felipe Massa sono già a Montmelò in vista del Gran Premio di domenica. Il primo gioca in casa, ma anche il brasiliano appare piuttosto carico. Entrambi, tra l’altro, sono stati i primi a saltare sulle montagne russe più veloci del mondo, un percorso da 0 a 100 in 2 secondi per una velocità massima di 240 chilometri orari che sarà uno dei cavalli di battaglia del Parco tematico della Ferrari che sta prendendo vita ad Abu Dhabi. "Voglio riprendere la leadership del campionato mondiale il più presto possibile": Alonso ha le idee chiare sui suoi obiettivi a breve termine. L’asturiano punta a tornare al comando della classifica e assicura di non temere per l’affidabilità della sua F10 che sul circuito di Montmelò si presenterà con alcune novità. "Abbiamo apportato delle piccole modifiche – spiega nella conferenza Fia – e dei miglioramenti per il motore. Non si tratta di modifiche drammatiche e non abbiamo nessun timore per quanto riguarda l’affidabilità". E poi ammette che questa "é una gara dalle intense emozioni per me. Qui come a Valencia sogno di vincere. Quest’anno, però, anche quella di Monza sarà una gara speciale per me e per la mia squadra"."Più difficile correre in casa di Alonso? No, gli spagnoli sono molto simpatici con me e conosco molto bene questa pista". Da parte sua, invece, Felipe Massa assicura che non sarà più arduo gareggiare di fronte ai tifosi del suo compagno di scuderia alla Ferrari, nel Gran Premio di Spagna, e allo stesso tempo assicura che il sorpasso all’entrata dei box in Cina è ormai acqua passata: "Se l’ho dimenticato? Sì, dobbiamo guardare avanti e fare tanti punti nelle prossime gare e penso che lo farò". E del circuito di Montmelò dice: "E’ una pista che tutti conoscono e noi abbiamo una macchina sicuramente competitiva. Abbiamo dimostrato alla prima gara di essere in grado si lottare per la vittoria, ma anche nelle altre gare eravamo competitivi per una buona posizione".Ma oltre al Gran Premio, in questo weekend a tenere banco sarà anche Formula Rossa, presentata oggi dalla casa di Maranello scome un omaggio alla velocità, all’aerodinamica e all’innovazione tecnologica, che darà la possibilità di rendersi conto di cosa vuol dire essere sottoposti a una forza G di 1.7. Un’attrazione, sulla quale insieme ai piloti del Cavallino è salito anche il responsabile della gestione sportiva Stefano Domenicali, chiave per Ferrari World Abu Dhabi, il primo parco tematico al mondo per la Ferrari, e anche la più grande struttura nel suo genere. Il giro su Formula Rossa inizierà in un’area di imbarco a temperatura controllata, dove ai viaggiatori sarà fornita l’attrezzatura protettiva per gli occhi, in modo da proteggerli dal vento generato dalle alte velocità raggiunte. Grazie ad un sistema di verricelli idraulici, simili a quelli usati per lanciare i jet, i vagoni ispirati alla F1 vengono lanciati grazie alla spinta fornita da 20,800 cavalli, e raggiungono un’altezza di 52 metri in meno di 5 secondi. Successivamente i passeggeri vivranno un’esperienza estremamente veloce ed elettrizzante, lungo il tracciato di 2.07 km con curve secche e discese improvvise. Secondo i progettisti di Formula Rossa, Jack Rouse Associates, la sfida chiave nel progettare le montagne russe più veloci del mondo era ottenere la velocità desiderata senza compromettere il confort e la sicurezza dei passeggeri. Con più di 20 esclusive attrazioni e spettacoli, compreso le montagne russe più veloci del mondo, Ferrari World Abu Dhabi sarà la celebrazione del passato, presente e futuro della Ferrari. Con l’inaugurazione prevista per il 2010, Ferrari World Abu Dhabi diventerà una delle caratteristiche di Yas Island, un’isola di 2,500 ettari dedicati al divertimento, allo svago e al lifestyle. Si tratta di un progetto mondiale di Aldar Properties PJSC, la società leader di Abu Dhabi per le infrastrutture, gestione e investimenti, e verrà gestita da Farah Leisure Parks Management LLC, una joint venture tra Aldar Properties PJSC e ProFun Management Group Inc, un’azienda internazionale specializzata nella gestione di strutture per il tempo libero.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet