La Dorelan materassi “dorme sonni tranquilli”


FORLI’, 30 AGO. 2013 – La Dorelan materassi (controllata dalla B&T Spa di Forlì) dorme sonni tranquilli nonostante la crisi.Attiva dal 1968 l’azienda romagnola delle famiglie Bergamaschi e Tura è cresciuta senza sosta dal 2000 a oggi, triplicando i ricavi e raddoppiando gli addetti. Dorelan ha puntato su una produzione al 100% italiana, anche per articoli apparentemente a bassa tecnologia, con il 90% delle materie prime di origine nazionale e tutte le fasi di lavorazione, stoccaggio e logistica internalizzate e integrate in senso verticale. La proprietà ha sempre reinvestito gli utili in azienda. La nuova sede di Dorelan inaugurata l’anno scorso lungo l’A14 ne è la prova: 60mila mq tra stabilimento hi-tech ed aree verdi, alimentato da pannelli fotovoltaici, a zero impatto ambientale, dove 150 addetti realizzano una media di 1.500 pezzi al giorno per un giro d’affari di 33,8 milioni nel 2012 (erano 12 milioni nel 2000, con 80 dipendenti) e oltre un milione di investimenti l’anno.Dorelan dieci anni fa ha debuttato in Italia con i negozi monomarca (65 i punti vendita già aperti) e dopo essersi aggiudicata clienti globali come Costa Crociere e Msc ora mira allo sviluppo oltreconfine attraverso il franchising e l’hotellerie. Nel 2013 sono il contract e l’alberghiero i segmenti che stanno dando maggiori soddisfazioni. In sette mesi Dorelan ha già raggiunto nell’hotellerie l’intero fatturato 2012 e conta di chiudere l’anno con ricavi complessivi in aumento del 4 %.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet