La Dolce Vita emiliano-romagnola arriva in Russia


Complementi di arredo: dalla ceramica al vetro, dal tessuto per la casa al ferro battuto, al mosaico, all’arredamento in legno; in pratica le lavorazioni tipiche dell’artigianato artistico emiliano romagnolo, si presentano al mercato russo. Il Progetto “Dolce Vita Emilia Romagna – Russia” è lo strumento attraverso il quale CNA Emilia Romagna, intende far conoscere e apprezzare le creazioni artigianali della nostra regione ai consumatori di quel paese.

Il tutto accompagnando le imprese in un percorso di orientamento e di apprendimento delle necessarie strategie di marketing per acquisire nicchie di mercato in Russia. Sono oltre 20, fino ad oggi, le aziende coinvolte nella realizzazione di una collezione finalizzata a soddisfare le esigenze del mercato russo, dando vita ad una vera e propria rete per la valorizzazione del design emiliano romagnolo e delle sue caratteristiche.

“Qualità, atmosfere, stile – spiega Isabella Angiuli, coordinatrice regionale di CNA Artigianato Artistico – sono le caratteristiche che i nuovi mercati, da quello russo a quelli indiano e brasiliano richiedono. Qualità che le nostre imprese possiedono e che intendiamo valorizzare, facendo di questi valori il cuore del loro business. Si tratta di “trasferire” le pratiche già adottate dalle principali griffe della moda italiana alle imprese artigiane, consentendo loro di dar vita a “ veri e propri ambienti italiani” in cui vivere.”

I nuovi mercati sono alla ricerca di bellezza e di prodotti in grado di contribuire a creare una atmosfera, elegante e sofisticata. “Accanto al pezzo unico – sottolinea l’architetto Michele Capuani, direttore del laboratorio di ricerca della rivista Ottagono – è fondamentale offrire un assortimento di prodotti che nel loro insieme contribuiscano a creare atmosfera. Il tutto attraverso una elevata qualità. I consumatori russi, come del resto quelli dell’area BRICST, hanno acquistato per anni le brutte copie della nostra cultura e oggi che hanno raggiunto una capacità di spesa più alta, desiderano il top della qualità per la propria casa. Ecco che, le nostre imprese devono saper rendere evidenti materiali e processi di lavorazione che noi sappiamo essere di alto livello.”

In questa ottica CNA ha organizzato un evento in occasione della Moscow Design Week in corso a Mosca in questi giorni. Gli appuntamenti per il design dell’Emilia Romagna, sono quelli del 16 e 17 ottobre, giornate nelle quali, presso il Russian Design Institute di Mosca, alla presenza di architetti, designer, importatori e distributori, sarà affrontato il tema del connubio tra design e marketing, ovvero come il design può migliorare la commercializzazione del prodotto con un focus sulle piccole e medie imprese dell’industria creativa italiana dagli anni ’50 ad oggi. Un’occasione importante per le imprese come sottolinea il presidente nazionale di CNA Artistico, Andrea Santolini: “L’artigianato artistico italiano è e deve continuare ad essere cultura, ma anche tornare a fare industria capace di creare valore e rilanciare nel mondo il made in Italy”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet