La “cura dimagrante” dei dipendenti Idea-Amerika Star


MODENA, 7 FEB 2010 – Quasi tre mesi senza stipendio, la possibilità concreta che non venga pagato neanche il mese di gennaio e nessuna prospettiva concreta di miglioramento della situazione: per questi motivi Fiom-Cgil e Fim Cisl hanno proclamato uno sciopero di 8 ore per lunedì all’Idea di Camposanto, azienda nota per il marchio Amerika Star. I sindacati hanno previsto anche un presidio davanti ai cancelli dello stabilimento di via Circonvallazione dalle 8.30 alle 10.30. "La protesta – spiega una nota – è stata indetta contro il mancato pagamento delle retribuzioni dei dipendenti degli uffici e del call center che da mesi attendono le proprie mensilità". Lo stabilimento Idea di Camposanto impiega attualmente 25 addetti, in prevalenza donne, e si occupa della commercializzazione televisiva di attrezzi di home professional-fitness. Azienda leader a livello nazionale nelle televendite sulle reti locali, l’Idea è proprietaria del marchio Amerika Star. "Le mensilità arretrate – affermano in un comunicato Fim e Fiom – sono quelle dei mesi di novembre e dicembre 2009, la tredicesima e tra qualche giorno si aggiungerà anche la mensilità di gennaio 2010. Oltretutto l’azienda, nei vari incontri che hanno preceduto lo sciopero – prosegue la nota – non hai mai dato nessuna disponibilità a prevedere almeno un piano di rientro con rateizzo di quanto dovuto ai propri dipendenti. La situazione ormai è veramente pesante. Tutti i dipendenti degli uffici e del call center hanno continuano a lavorare in tutti questi mesi e contemporaneamente speravano in un cambiamento che ad oggi non si è concretizzato".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet