La belga Verlinvest entra in Mutti


Il fondo di private equity belga Verlinvest è entrato con una quota del 24,5% nel capitale di Mutti, il gruppo italiano della lavorazione del pomodoro. Lo annuncia la società di Parma in una nota. L’azienda, vi si legge, negli ultimi anni ha registrato una forte crescita nei mercati internazionali, generando circa il 30% del fatturato all’estero e può vantare oggi una “posizione da leader” in diversi Paesi, fra cui Francia, Scandinavia e Australia. Investirà nel rafforzamento del team internazionale e la ‘brand awareness’, lo sviluppo di nuovi prodotti a base di pomodoro e l’incremento della capacità produttiva in Italia. Mutti e Verlinvest si sono impegnati a introdurre delle innovazioni nelle conserve di pomodoro. “Il nostro obiettivo a lungo termine – afferma l’A.d di Mutti Francesco Mutti – è realizzare a livello internazionale ciò che siamo riusciti a costruire con successo in Italia: leadership del brand, riconoscimento della qualità e innovazione. In Verlinvest abbiamo trovato un partner che condivide i nostri valori e la nostra ambizione globale. Insieme, forniremo i migliori pomodori italiani ai consumatori di tutto il mondo”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet