La Bei sostiene le imprese: 300 milioni a Bper


MODENA, 14 NOV. 2011 – Fino a 300 milioni di euro nei prossimi quattro anni. A tanto ammonta la linea di credito concessa dalla Banca Europea per gli Investimenti alla Banca Popolare dell’Emilia-Romagna con l’obiettivo di finanziare progetti di sviluppo delle aziende clienti. In base all’accordo siglato, una prima tranche di fondi pari a 50 milioni sarà disponibile già da gennaio per sostenere Pmi e Midcap, due realtà che impiegano fino a 3000 addetti. Le possibilità di finanziamento abbracciano un ampio spettro di interventi in tutti i settori economici: agricoltura, industria, servizi, commercio e turismo. Sono finanziabili gli investimenti finalizzati allo sviluppo dell’impresa: immobili, beni strumentali, ricerca di prodotto e processo, acquisto di marchi e brevetti. E’ inoltre finanziabile anche la quota di capitale circolante in proporzione all’aumento della capacità produttiva generato dagli investimenti programmati. Grazie alla provvista assicurata da Bei, Bper sarà in grado di erogare finanziamenti di durata fino a 12 anni riconoscendo alle imprese clienti tassi molto competitivi. Fra le agevolazioni per le imprese vi è anche l’esenzione dall’imposta sostitutiva (una tantum di 0,25 punti base per l’intera durata del contratto) e la cadenza semestrale delle rate.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet