L’inverno non è finito. In arrivo neve e aria artica


MODENA, 8 FEB. 2010 – Si chiama "Queen", ma potrebbe diventare la "Regina delle nevi". E’ la depressione che nei prossimi giorni arriverà sul Mediterraneo assieme ad una nuova irruzione di aria artica. A conferma che l’inverno non è ancora finito. La situazione, pur con tutte le incertezze di una previsione ancora a 72-96 ore dall’evento, appare ancora una volta di quelle da grandi nevicate per il nordest, in particolare, che potrebbero durare parecchie ore se non due-tre giorni. E’ quanto prevede l’Osservatorio Geofisico del Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell’Ambiente dell’Università di Modena e Reggio. Domani è prevista una giornata di attesa, con nubi in progressivo aumento, preludio della grande nevicata che potrebbe iniziare, nel modenese e anche nel reggiano, come in larga parte dell’Emilia-Romagna, mercoledì mattina e, a fasi alterne e con una fase di possibile massima intensità, protrarsi nella giornata di giovedì e nella mattina di venerdì. "Le temperature sono ovviamente in diminuzione: non illudano né le attuali schiarite né un’eventuale, peraltro poco probabile, fase di piovaschi iniziale – afferma Luca Lombroso, dell’Osservatorio Geofisico – la neve sarà di quelle farinose, seguita da temperature di nuovo gelide ma nulla a che vedere con i veri grandi inverni del passato. Quanta neve cadrà? Quasi da gioco d’azzardo prevederlo ora, punterei su un’ampia forbice da cinque a 30 centimetri". "In attesa delle nuove nevicate – continua Lombroso – si può notare una differenza fondamentale rispetto al passato, quando inverni molto nevosi erano solitamente anche veramente gelidi, con freddo ininterrotto per settimane e settimane, mentre oggi le temperature sono più miti. Anche la neve sembra non aver più mezze misure: o niente o troppo".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet