L’eccellenza emiliano romagnola alla Bit di Milano


BOLOGNA, 18 FEB. 2013 – Terra con l’anima e col sorriso. Così l’Emilia Romagna si è presentata alla Borsa Internazionale del Turismo ospitata da fieramilano. Uno stand di 300 metri quadrati, coordinato da Apt Servizi Emilia Romagna, ha fatto da vetrina per 38 operatori regionali, rappresentanti delle eccellenze di un territorio che nel 2013 si prepara a celebrare anche un importante anniversario, il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi. E si rinnovano anche quest’anno i tradizionali appuntamenti con le notti colorate. Quella celeste, dedicata alle terme e arrivata alla sua seconda edizione, è in programma il 15 giugno. E l’ormai famosissima Notte Rosa, il capodanno dell’estate, è fissata per il 5 luglio. Senza dimenticare un terzo colore: il verde di Promappennino.Nel 2012 la crisi ha messo in difficoltà anche il turismo. Ma l’Emilia Romagna ha saputo affrontarla rinnovando l’obiettivo di consolidamento delle posizioni in Italia e di incremento della quota di turismo estero. I mercati su cui puntare sono quelli dell’est Europa, Russia in particolare, e soprattutto la Cina, ospite d’onore di Bit 2013.Ma per i turisti stranieri rimane fondamentale il biglietto da visita rappresentato dai motori, che nella provincia di Modena si integrano con la gastronomia e l’arte per dare vita ad una vera e propria offerta di turismo esperienziale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet