L’autodromo di Marzaglia fa le prove in Ducati


©Trc-TelemodenaMODENA, 29 SET. 2011 – Per l’esordio, quello vero, sono attese oltre cento automobili per una prova a cronometro tutta d’un fiato, in giornata. I primi lustrini dell’autodromo di Modena, nelle campagne di Marzaglia, li ha messi un gioiello a due ruote: Ducati, lieta di regalarsi una gita fuori porta per presentare la nuova Streetfighter a 82 giornalisti da sella, venuti da tutto il mondo per tre giorni di test drive. Con l’apertura ufficiale, in ottobre, l’autodromo sarà pronto ad ospitare appassionati non professionisti con i loro bolidi, a quattro e anche a due ruote, per le quali manca ancora qualche dettaglio burocratico. I progetti per il futuro sono legati al possibile allungamento della pista, alla nascita di una vera e propria area turistica attorno al circuito, e agli eventi: soprattutto quelli dedicati agli under 14, per insegnare la responsabilità prima di metterli in sella o al volante. Nel frattempo arrivano le prime recensioni sul tracciato, che a quanto pare è bello tosto.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet