L’aperitivo bolognese va in missione a New York


BOLOGNA, 2 SET – La Camera di commercio di Bologna finanzierà una missione di ‘buyer’ nord americani alla ricerca delle ricchezze enogastronomiche bolognesi. L’occasione sarà il Sana, la fiera del ‘naturale, a Bologna dall’8 all’11 settembre. Sono importatori che riforniscono i più importanti grossisti agroalimentari americani, le catene commerciali di Stati Uniti e Canada, ma anche piccoli punti vendita qualificati.Non solo: la camera organizza una ‘spedizione’ di aperitivi bolognesi a New York, e sta cercando salumi, vini e formaggi per allestire i banchetti. Le aziende agroalimentari bolognesi potranno così incontrare – in appuntamenti individuali il 9 settembre – i responsabili delle società. Accanto a loro sono stati selezionati alcuni importatori emergenti particolarmente attenti a produzioni vinicole di nicchia e di alta qualità.Gli incontri avranno un seguito a New York. La Camera di commercio ha infatti chiesto ai buyer che operano su New York di selezionare almeno otto prodotti ‘made in Bo’ da proporre per due settimane – dal 13 al 27 novembre – in aperitivi bolognesi in alcuni dei più rinomati locali newyorkesi. Per questa iniziativa, interamente finanziata dalla Camera di commercio, si cercano in particolare vini delle principali Doc bolognesi, formaggi, salumi (mortadella soprattutto), sughi e marmellate ed altre specialità della tradizione gastronomica bolognese.Le domande per partecipare agli incontri individuali con gli importatori devono essere inviate alla Camera di commercio entro lunedì. Sul sito www.bo.camcom.it tutte le informazioni.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet