L’agricoltura non è un settoreper giovani. Per ora


©TrcMODENA, 7 FEB. 2013 – Sono 114, l’1% del totale (pari a circa 10mila), di cui il 23% donne. È la fotografia delle imprese agricole giovani, under 30, in provincia di Modena. I numeri, per quanto relativi, evidenziano una tendenza positiva. I giovani stanno riscoprendo la terra e i benefici si contano anche in termini numerici. Un’impresa agricola guidata da un giovane con meno di trent’anni, infatti, genera – secondo le statistiche – una redditività del 40% superiore rispetto ad un imprenditore senior.Certo la stima non è così precisa. Il problema generazionale rimane, perché benché molti giovani siano impegnati nelle aziende agricole, spesso la titolarità rimane in capo ai genitori. E poi c’è il nodo del credito, che vede gli under 30 avere la metà delle possibilità di ottenere finanziamento rispetto alle aziende "adulte".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet