Kerakoll va in India, amplierà l’aeroporto di Nuova Dehli


SASSUOLO (MO), 14 OTT. 2009 – Saranno fissate con materiali adesivi made in Sassuolo le piastrelle del nuovo terminal dell’aeroporto di New Dehli. L’azienda Kerakoll, leader mondiale nei prodotti per l’edilizia, è infatti tra le imprese partecipanti alla realizzazione della nuova area dell’Aeroporto Internazionale Indira Gandhi di Delhi. Un progetto che vuole portare la capacità ricettiva dell’aeroporto da 20 a 60 milioni utenti per anno. L’intervento principale è appunto la realizzazione del nuovo Terminal da 250.000 mq, per ospitare 34 milioni di passeggeri all’anno. La fine lavori, appena iniziati, è prevista per il 31 marzo 2010.Kerakoll ha aperto in India tre nuovi centri logistici (Mumbai, Bangalore, Salem). Il network commerciale indiano, spiega l’azienda, svilupperà un fatturato annuo stimato a regime di circa 5 milioni di euro. “L’India rappresenta per il nostro settore un mercato dalle enormi potenzialità – ha spiegato Gian Luca Sghedoni, amministratore delegato di Kerakoll – e le recenti aperture ci assicurano una presenza capillare sul territorio per garantire tempi di consegna e servizio di assistenza tecnica. Il prossimo passo è realizzare in un paio d’anni l’apertura di uno stabilimento produttivo”.Per Kerakoll, ha aggiunto Sghedoni, “internazionalizzazione non vuol dire delocalizzazione: l’elevata incidenza del costo del trasporto per i prodotti fa sì che sia conveniente, in considerazione del basso costo unitario degli stessi, non solo avere delle strutture commerciali al servizio della specifiche aree geografica, ma possibilmente presidiarli direttamente”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet