Ivano Barberini, al di sopra degli schieramenti e delle ideologie


TRENTO, 6 MAG. 2009 – "Da leader della Lega delle Cooperative e di Alleanza Cooperativa Internazionale (primo e unico presidente italiano), Barberini ha saputo privilegiare il dialogo, la disponibilità e il rispetto per le persone. Al di sopra degli schieramenti e delle ideologie. Lo ha fatto con il coraggio e la semplicità che è tipica delle persone di valore". Lo afferma Diego Schelfi, presidente della Federazione delle Cooperative del Trentino, commemorando Ivano Barberini. Schelfi ricorda poi il ruolo svolto da Barberini nell’accordo 1993 che ha portato l’anno seguente alla collaborazione strategica tra Coop Italia ( cooperazione rossa) ed il Sait (cooperazione bianca del Trentino). "Si posero in quell’occasione le basi per una solida amicizia che – prosegue Schelfi – portò nel 2000 all’unificazione tra la Federazione e Legacoop in Trentino. Ancora oggi unico caso del genere in Italia. Fu poi grazie al suo sostegnoche riuscimmo ad accreditarci a livello internazionale per dare vita all’istituto internazionale di ricerca sulla cooperazione, l’attuale Euricse".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet