“Itinerando”, tornano le escursioni di Promappennino


BOLOGNA, 23 MAR. 2011 – Provare l’emozione di attraversare un ponte tibetano, di fare il formaggio o impastare il pane con le proprie mani. Mettersi in cammino e vivere l’emozione di un safari notturno o all’alba in compagnia di picchi e usignoli, o percorrere i crinali che portano ai luoghi cari all’indimenticato giornalista Tiziano Terzani. Tornano gli appuntamenti con "Itinerando", la rassegna escursionistica di Promappennino realizzata con il sostegno e la collaborazione della Regione Emilia-Romagna e dell’Unione Appennino e Verde. Nata per chi ama assaporare tutti i colori della natura, percorrere sentieri e strade sterrate o fermarsi ad ascoltare la "musica" di un ruscello, la rassegna giunge quest’anno alla diciottesima edizione. "Questa iniziativa – ha detto il presidente di Apt servizi Emilia-Romagna Liviana Zanetti, durante la conferenza stampa di presentazione – è arrivata alla maggiore età. E negli anni è cresciuta sempre di più. ‘Itinerando’ piace perché dà l’opportunità al turista di riscoprire il rapporto con il tempo vissuto lentamente". Sono 148 le iniziative in calendario per un anno, dal 25 marzo al 18 marzo 2012: vanno dalle ciaspolate sulla neve e in notturna alle visite ai parchi e alle aree protette della regione; dal trekking alla mountain bike; dai campeggi e campi estivi per i ragazzi alle eccellenze legate alla storia e all’enogastronomia. Tra gli appuntamenti più attesi, la giornata verde del 19 giugno, i safari notturni alla scoperta della fauna appenninica, le escursioni con temi enogastronomici e le iniziative intorno al weekend pasquale: Il percorso sulla linea gotica, il giorno della memoria, e il "Mare in collina", alla scoperta della parete di arenaria che taglia la collina bolognese. "Le offerte che proponiamo – ha detto Pierluigi Saccardi, presidente Unione appennino e verde – sono state scelte con Apt badando soprattutto al rapporto qualità-prezzo. Un modo per rispondere alla crisi che stiamo vivendo". Perché, come ha notato Zanetti, "la vacanze è un diritto, e per questo abbiamo deciso di mantenere inalterate le tariffe". Riccardo Solmi, presidente di Promoappennino, ha aggiunto che "in questi anni hanno partecipato alle iniziative di Itinerando oltre 7.000 persone. La nostra caratteristica è quella di puntare non sui grandi centri turistici, come i parchi nazionali, ma soprattutto nei piccoli centri. Cercando di farli conoscere a più persone possibile".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet