Italcementi di Savignano verso la chiusura


© Trc-Telemodena 200928 GEN. 2009 – Italcementi si prepara a chiudere il centro di macinazione di Savignano. L’annuncio ufficiale del gruppo bergamasco, tra i leader mondiali del settore, è atteso a marzo, anche se le organizzazioni sindacali sperano ancora di scongiurare la decisione, anticipata martedì scorso e prevista per il prossimo luglio. A preoccupare i sindacati è la sorte dei 35 addetti, in tempo di crisi. Per questo il 4 marzo ci sarà un nuovo incontro tra le parti, anche per valutare le proposte per i lavoratori: ricollocamento in un altro stabilimento del gruppo o in aziende collegate, incentivi per l’interruzione del rapporto di lavoro o prepensionamenti. Ma la sorte dello storico stabilimento di Savignano, costruito negli anni ’50 dalla Società calci e cementi di Segni e poi ceduto nel ’73, alla Italcementi della famiglia Pesenti, pare scontata.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet