Istruzione e lavoro, serve sinergia


In cerca di sinergie esemplari tra scuola e mondo del lavoro, il Ministero dell’Istruzione ha deciso di “uscire dai propri palazzi” – testuali parole del sottosegretario Gabriele Toccafondi – per raccogliere esempi di come si debba o non si debba procedere nel futuro. L’IPSIA Ferrari di Maranello, perfetto esempio di interazione tra azienda, pubblica istruzione e territorio, servirà dunque da paradigma per combattere alla radice il tema-chiave della ripresa economica italiana: la disoccupazione. Dal punto di vista pratico, il potenziamento degli istituti professionali e soprattutto di quelli tecnici passa per il potenziamento dei laboratori: secondo Toccafondi, la grande occasione perduta degli ultimi anni, a causa di piani di finanziamento del tutto inadeguati alle esigenze degli istituti. Una lacuna alla quale il Governo conta di porre rimedio attraverso la legge di Stabilità.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet