Investita dal bus a Bologna, perde una gamba


1 LUG. 2009 – Una signora di 86 anni che era appena scesa dall’autobus numero 20 è scivolata stamattina finendo per essere investita dallo stesso mezzo. Subito soccorsa, purtroppo in ospedale ha dovuto subire l’amputazione di una gamba. Così una banale scivolata sulla scaletta di uscita da un autobus è costata carissima a un’anziana bolognese. Alle 8 di stamattina, sulla linea 20 che percorre la Porrettana verso Casalecchio, poco dopo l’arco del Meloncello, la signora stava scendendo dalla porta centrale del bus, di schiena, a causa delle sue difficoltà di movimento.Secondo il racconto di due testimoni, è scivolata ed è caduta a terra, con la gamba sinistra sotto l’autobus che, ripartendo, gliel’ha schiacciata. L’autista, avvertito da persone che stavano all’esterno del bus, ha fermato il mezzo dopo pochi metri, ma era troppo tardi. Assieme a un infermiere che passava per caso in scooter, ha soccorso la donna (che è sempre rimasta cosciente) usando la cintura come laccio emostatico. Trasportata all’ospedale Maggiore, l’anziana è stata operata d’urgenza, e ha subito l’amputazione della gamba all’altezza del ginocchio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet