Intesa siglata tra Confapi Milano e Unionalimentari


Un comparto economico in crescita, quello dell’agro-alimentare italiano, con punte di eccellenza a livello mondiale. Un settore che, tuttavia, necessita di continui investimenti per mantenere le posizioni di mercato e favorire i processi di internazionalizzazione. È la chiave di lettura della recente collaborazione tra i due neo eletti Presidenti di Confapi Milano, l’Avvocato Nicola Spadafora e di UnionAlimentari, Antonio Casalini. Entrambi i Presidenti da tempo promuovono con le loro rispettive attività professionali e imprenditoriali iniziative legate all’internazionalizzazione ed ora grazie a questa collaborazione tra le due Associazioni nasceranno nuove sinergie nel settore dell’agroalimentare per consolidare e premiare questo comparto economico fondamentale per Milano, la Lombardia ed il Paese. “Con UnionAlimentari ci accomuna lo spirito di fare associazione che per noi significa favorire approfondimenti di qualità ed opportunità in un continuo processo di integrazione tra i diversi gruppi di lavoro – dichiara l’avv. Nicola Spadafora, Presidente di Confapi Milano. Il comparto agroalimentare rappresenta uno dei punti di forza del nostro sistema industriale, caratterizzato da continua crescita e innovazione di processo e prodotti, in grado di trainare occupazione ed export. La collaborazione con UnionAlimentari aiuterà a far cogliere anche alle nostre imprese le sempre maggiori opportunità che offre questo settore”. Con quasi trecento prodotti DOP e più di cinquecento vini DOC, l’agroalimentare italiano ha un’incidenza del 15% sul PIL nazionale ed occupa un posto di primo piano anche in Europa. L’intesa siglata tra i Presidenti Spadafora e Casalini guarda anche a Bruxelles, con il fine di meglio rappresentare gli stabilimenti, i prodotti e le aziende degli associati anche in sede comunitaria.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet