Interpump, utile in crescita


Interpump chiude i primi nove mesi con un utile netto di 137,3 milioni di euro (99,1 milioni di euro nello stesso periodo del 2017) in crescita del 38,5%. L’ebitda è di 219,8 milioni (23% delle vendite) a fronte dei 191,9 milioni dei primi nove mesi 2017, che rappresentavano il 23,4% delle vendite. L’incremento è del 14,5%. Le vendite nette nel periodo sono pari a 953,6 milioni di euro, superiori del 16,5% rispetto alle vendite dell’analogo periodo dell’anno scorso a 818,7 milioni. Il risultato operativo (ebit) è pari a 182,1 milioni di euro (19,1% delle vendite) a fronte dei 154,8 milioni di euro dei primi nove mesi del 2017 (18,9% delle vendite), con una crescita del 17,6%. La posizione finanziaria netta al 30 settembre 2018 è pari a 276,9 milioni rispetto ai 273,5 milioni di euro a fine dicembre 2017, dopo esborsi per acquisizioni per 12,2 milioni di euro, pagamento dividendi per 23,1 milioni e acquisto azioni proprie per 36,3 milioni. Il gruppo ha inoltre impegni per acquisizione di partecipazioni di società già controllate per complessivi 43,1 milioni di euro (46,8 milioni al 31 dicembre 2017). Il presidente Fulvio Montipò sottolinea che ”Interpump continua a crescere col suo passo spettacolare. La crescita organica, giunta al traguardo dell’ottavo trimestre consecutivo, non mostra segni di affaticamento e segna un record al 13,8%. Con questo trimestre Interpump inaugura il secondo anno di crescita organica a doppia cifra”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet