Interporto Bologna rinnova la governance


Nell’assemblea del 29 giugno scorso, gli azionisti di Interporto Bologna hanno rinnovato la governance della società, inserendo professionalità particolarmente qualificate per l’attuale fase di sviluppo delle attività aziendali, sempre più orientate all’erogazione di servizi di supporto e
logistici, che non sulle attività immobiliari. Alla Presidenza della Società è stato scelto il dott. Pietro Spirito, già direttore generale di Interporto tra il 2009 ed il 2011, mentre i Consiglieri nominati sono la dott.ssa Laura Amadesi ed il dott. Marco Spinedi. Tutti i Consiglieri sono stati selezionati anche attraverso l’ausilio di una Commissione esterna che ha valutato i curricula presentati su base meritocratica. Il CdA si è riunito nella stessa giornata, nel primo pomeriggio, ed ha
immediatamente avviato le proprie attività per rilanciare la centralità logistica di Bologna al servizio del sistema manifatturiero della Regione, in un quadro di necessaria internazionalizzazione e con una apertura ancora più intensa con la portualità italiana.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet