Integrativo Coop Estense, parlano azienda e sindacati


“Un accordo importante, dopo lunghi anni di trattative, non sono mancati momenti di tensione anche per la complessità, la delicatezza e la novità di alcuni dei temi affrontati, a partire dalla valorizzazione delle singole professionalità fino al lavoro festivo, e questo in un contesto economico e sociale difficile e in continuo cambiamento”. Così commenta Coop Estense l’intesa raggiunta sull’integrativo aziendale, e aggiunge: “E’ una risposta concreta che i 5mila dipendenti della cooperativa attendevano da parte dell’impresa e delle organizzazioni sindacali”.

 
Un successo importante anche per il sindacato Filcams Cgil che sottolinea come l’accordo ridarà forza alla rappresentanza sindacale e ai lavoratori soprattutto in tema di organizzazione del lavoro, tra i punti qualificanti il ripristino del premio aziendale per tutti i lavoratori, anche neo assunti.

 

 

Laura Petrillo, coordinatrice Rsu Coop Estense: “I temi fondamentali sono l’incremento di 200 ore annue per i part time con orario di lavoro più basso. Per quanto riguarda l’organizzazione viene ripristinato completamente il capitolo del vecchio contratto integrativo aziendale, e le modifiche verranno concordate con le Rsu. Altro tema importante il lavoro domenicale e festivo che verrà regolamentato e questo darà una risposta ai lavoratori in difficoltà per le liberalizzazioni”. Ora questa intesa verrà sottoposta al giudizio dei lavoratori per l’approvazione definitiva. Il rinnovo dell’integrativo è motivo di grande soddisfazione anche per Legacoop.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet