Inquilini morosi, Modena seconda


Sono 128 gli sfratti eseguiti a Modena nel 2012, a fronte di oltre 400 richieste avanzate. Dati che confermano l’emergenza abitativa causata dalla crisi. Modena è infatti la seconda provincia in Italia per numero di inquilini morosi. Nel tentativo di contenere questo fenomeno, Asspi, l’associazione sindacale dei piccoli proprietari immobiliari, in occasione del suo nono congresso provinciale, chiede un nuovo Piano casa e una revisione catastale per alleggerire l’impatto fiscale. Intanto Asspi insieme agli enti locali terremotati, ha chiesto alla Regione di allargare anche alle zone del cratere, e non solo ai Comuni ad alta densità, la possibilità di usufruire di contratti d’affitto a canone concordato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet