Informatizzare i campi, bando Ue


Cinque milioni di euro per celebrare il matrimonio tra ICT e agrifood. L’Unione Europea mette a disposizione queste risorse per le piccole e medie imprese (PMI) che sviluppino servizi informatici e digitali a favore di aziende agricole e di trasformazione alimentare.  Democenter, selezionato dall’Europa come partner del progetto ora mette a disposizione delle imprese emiliane le proprie competenze. “Particolarmente in questa fase economica – spiega il presidente della Fondazione Democenter Erio Luigi Munari – poter accedere ai finanziamenti europei è fondamentale per le imprese che vogliono continuare ad investire per incrementare la propria competitività. Questo progetto, in particolare, offre un’opportunità importante a due settori di grande importanza per la nostra provincia – l’agroalimentare e l’ICT – dando ad entrambi la possibilità di proiettarsi nel futuro, lungo una traiettoria d’innovazione che coincide con quella su cui sta investendo il Governo italiano”. Il bando Finish si chiuderà il 10 dicembre.  Possono parteciparvi tutte le imprese del settore ICT, presentandosi con un’azienda del settore agroalimentare interessata ad utilizzare i servizi proposti che potranno spaziare dallo sviluppo del commercio elettronico alla costruzione di network tra le aziende o alla gestione efficace del trasporto e logistica. Tutti i servizi dovranno essere sviluppati all’interno della piattaforma europea open source Fi-ware, che mette a disposizione complessivamente 80 milioni di euro per altri 15 acceleratori oltre a Finish.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet