Influenza A: due vittime in Emilia-Romagna


12 NOV. 2009 – Sono due le vittime causate dal virus della nuova influenza accertate nella giornata di giovedì in Emilia-Romagna. Un sedicenne affetto da tetraplegia spastica e insufficienza ventilatoria congenita è deceduto poco dopo mezzogiorno all’ospedale del Delta di Lagosanto (Ferrara) per insufficienza respiratoria irreversibile, mentre una donna di 80 anni è morta all’ospedale modenese di Baggiovara per complicanze dovute a una cardiopatia. Il ragazzo, era seguito dall’Ospedale S.Orsola di Bologna e dal Centro di fisiopatologia respiratoria di Padova. Due giorni fa, in occasione dell’ennesimo ricovero, al sedicenne era stato fatto il tampone, che aveva diagnosticato anche la presenza dell’infezione da virus A H1N1. All’ospedale Delta era più volte stato ricoverato “per fatti acuti intercorrenti, peraltro molto frequenti”.La donna di ottant’anni, invece, oltre che cardiopatica, era affetta da broncopneumopatia e altre gravi patologie croniche preesistenti. Il tampone rinofaringeo era stato fatto al momento del ricovero perché nei giorni precedenti la signora aveva lamentato una sintomatologia riferibile a uno stato influenzale. La paziente – precisa l’Asl di Modena – era già stata ricoverata più volte negli ultimi mesi per “severa insufficienza respiratoria da riacutizzazione di broncopneumopatia cronica ostruttiva e scompenso cardiaco”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet