Inflazione torna positiva in 14 grandi città


Aumentano le grandi città fuori dalla deflazione ad agosto. L’Istat registra un’inflazione leggermente positiva in 14 dei maggiori centri (erano 12 a luglio). Per quanto riguarda i capoluoghi delle regioni e delle province autonome analizzati, ad agosto sono 9 (erano 7 a
luglio) su 19 quelli in cui si registra una crescita dei prezzi su base annua, con Bolzano che registra l’incremento più elevato (+0,5%). Seguono Venezia e Trieste (+0,4% per entrambi), poi
Trento, Napoli, Bologna, Cagliari, Bologna e Firenze. I prezzi sono stazionari in due città e in calo in otto con le maggiori flessioni a Catanzaro (-0,5%), Ancona e Potenza (in entrambi -0,4%).
Tra gli altri comuni con più di 150.000 abitanti, i prezzi crescono in cinque città su dieci (come a luglio): gli aumenti maggiori interessano Parma e Livorno (in entrambi +0,6%), seguiti da Verona (+0,4%). Le diminuzioni tendenziali maggiori si registrano a Reggio Calabria (-0,3%) e a Ravenna (-0,1%).

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet