Industria, sottoscritto accordo Rete Fidi in Emilia-Romagna


È stato sottoscritto, nella sede di Confindustria Emilia-Romagna, l’accordo ‘Rete Fidi’ tra Cofire Reggio Emilia, Confidi Romagna e Ferrara, Unionfidi Parma. L’iniziativa, sviluppata con il supporto della Federconfidi, vede protagonisti i confidi industriali che operano nelle province di Ferrara, Forlì-Cesena, Parma, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini che associano complessivamente 2.900 aziende, con un volume di finanziamenti garantiti in essere pari 230 milioni. L’obiettivo è cogliere le opportunità offerte dalle reti di imprese per incrementare la capacità di risposta del sistema delle garanzie verso il mondo bancario “attraversato da profondi cambiamenti e interessato da un preoccupante aggravarsi del razionamento dell’offerta di credito alle imprese”.

 

“L’accordo – commenta il presidente di Confindustria Emilia-Romagna, Maurizio Marchesini – ha un grande significato e valore nella prospettiva di un più ampio disegno strategico. Va, infatti, nella giusta direzione di avviare processi di collaborazione e sinergie tra i confidi e può rappresentare un passo importante in un percorso di crescente integrazione del sistema dei confidi industriali a livello regionale”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet