Industria 4.0, hub anche per le Pmi


Più innovativa, più competitiva, più finanziata e più formata. Questa è l’impresa del futuro, l’impresa 4.0 per Cna Bologna, da questo mese ufficialmente un Digital Innovation Hub per le piccole e medie imprese artigiane che vogliono diventare impresa 4.0, riconosciuto dal Ministero per lo Sviluppo Economico. L’obiettivo è quello di rilanciare le imprese sotto l’insegna dell’innovazione in chiave 4.0, attraverso la diffusione delle tecnologie abilitanti che portano a processi più flessibili e veloci, con un aumento di produttività e qualità, utilizzando le opportunità del Piano Nazionale Industria 4.0 varato a fine 2016 dal Ministero dello Sviluppo Economico. Le offerte della Cna di Bologna accompagnano l’impresa in tutte le fasi della trasformazione. Si inizia con un’attività di informazione sulle opportunità messe a disposizione dal Piano Nazionale Industria 4.0, per proseguire con un orientamento operativo che parte dalla valutazione dei singoli casi aziendali con i relativi fabbisogni e progetti di investimento e arriva di conseguenza a rendere disponibile all’impresa ciò di cui ha bisogno per diventare 4.0: percorsi di formazione qualificata e qualificante, consulenza tecnica sugli investimenti e sui prodotti che rispondono ai requisiti del Piano, relazione con Università e Centri di Ricerca. “Il successo di un’impresa, di qualsiasi settore – spiega Cinzia Barbieri, direttore generale Cna Bologna – passa per l’innovazione, la ricerca e la formazione continua delle competenze. Compito di Cna è quello di aiutare le imprese a capire dove e perché è importante investire. Per far questo il passo più importante è la formazione e la consapevolezza del passaggio storico che le aziende devono fare se vogliono rimanere sul mercato”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet