India, la nuova frontieradella tecnologia ceramica


22 MAR. 2012 – La tecnologia ceramica italiana è arrivata fino a ad Ahmedabad, nella regione indiana del Gujarat, per partecipare alla fiera Indian Ceramics. Acimac, l’Associazione dei Costruttori Italiani di Macchine e Attrezzature per Ceramica, è infatti presente in fiera con una collettiva di aziende italiane alla quale fanno parte BMR, Gabrielli, Sait, TCK e Tecnopress. In fiera anche altre aziende italiane tra cui Air Power, Assoprint, Sacmi, Setec, Siti-B&T, System, Tecnografica.L’Associazione ha inoltre organizzato, all’interno dell’iniziativa Machines Italia in India coordinata da Federmacchine (Federazione Nazionale delle Associazioni dei Produttori di Beni Strumentali Destinati allo Svolgimento di Processi Manifatturieri dell’industria e dell’artigianato) con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico) una giornata di incontro tra imprese indiane e italiane dove verranno presentate le ultime innovazioni tecnologiche made in Italy per l’industria ceramica indiana.Oggi, 21 marzo, è infatti in calendario presso l’hotel Le Meridien di Ahmedabad il seminario tecnologico “Italian ceramic technology in India” al quale partecipano le aziende: Air Power, Sacmi, Setec Group, Siti-B&T Group, e TCK. Al termine del simposio si terrà una “networking dinner”, una cena di gala che coinvolgerà aziende italiane e indiane.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet