Incremento a doppia cifra per Target Group


Target Group Srl si conferma nel 2018 una delle realtà del settore della ceramica a più alto tasso di innovazione e crescita. L’azienda, fondata nel 1996 con il nome “Target”, nel 2016 ha assunto la denominazione di “Target Group”, diventando attiva a livello internazionale con ben sette brand in portafoglio. Il fatturato è passato da 2,7 milioni di euro del 1996 ai 22,6 milioni di euro del 2017. I dati previsionali del 2018 indicano in 26,0 milioni di euro, con un aumento del 15% ca. rispetto all’esercizio precedente. Negli stabilimenti del gruppo trovano occupazione 125 dipendenti, suddivisi tra due reparti produttivi e la sede logistico-amministrativa di oltre 13.000 mq., recentemente rinnovata.

Con un EBITDA previsionale del 16,5% l’azienda si colloca a pieno titolo nel segmento dei produttori ceramici di livello dimensionale adeguato per competere nello sfidante mercato globale del prossimo decennio, di cui si prevede una significativa crescita dei valori e dei volumi.
Target Group investe oltre il 5% del fatturato complessivo annuo nella ricerca e nello sviluppo di effetti ceramici sempre più evoluti e meno inquinanti; un investimento che, grazie anche a nuove tecniche di lavorazione della materia ceramica, ha permesso di ottenere performance di prodotto sempre più elevate. Questo dialogo costante tra processo industriale e sapere artigianale fa dell’azienda operante nel distretto sassolese una realtà all’avanguardia nella creazione e produzione di superfici ceramiche personalizzate, sia da rivestimento che da pavimento, per interni ed esterni. Ciò nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale considerato che gli investimenti fatti negli ultimi due anni hanno non solo ridotto le emissioni nocive ma anche incrementato l’efficienza energetica.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet