Incidenti sul lavoro: muoiono un gommista e un agricoltore


29 LUG 2009 – Un gommista di Albareto (Parma) è morto questa mattina a causa dello scoppio di un pneumatico nell’officina dove lavorava assieme al padre. La vittima si chiamava Damiano Molinari e aveva 33 anni.I due stavano montando la gomma sul cerchione di acciaio quando è avvenuto l’incidente. Secondo la prima ricostruzione, l’uomo sarebbe stato colpito violentemente alla testa da un brandello di battistrada. Il padre è rimasto ferito dallo scoppio ed è ricoverato nell’ ospedale di Borgotaro, sempre nel Parmense.Ieri sera, invece un infortunio agricolo mortale è avvenuto sull’appennino reggiano, a Bondolo di Castelnovo Monti. Ha perso la vita l’agricoltore pensionato Giuseppe Ferri, 74 anni, che probabilmente è rimasto senza soccorsi per qualche tempo.L’uomo è deceduto rimanendo schiacciato sotto il trattore che conduceva su un terreno in forte pendenza. Il contadino aveva atteso l’imbrunire per raccogliere fieno nei campi, in modo da evitare le ore più calde della giornata. Ferri era uscito di casa intorno alle 20. Mentre raccoglieva il fieno nel suo podere alla guida di un motoranghinatore, il pensionato è stato travolto dalla macchina che si è ribaltata all’indietro schiacciandolo. Solo più tardi, intorno alle 22, raccolto l’allarme dei familiari, i soccorritori hanno scoperto il corpo senza vita.  

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet