Incidenti sul lavoro, morto operaio rumeno nell’imolese


IMOLA (BOLOGNA), 20 AGO – Ancora un infortunio mortale sul lavoro. Un rumeno di 21 anni, V.P. le sue iniziali, ha perso la vita questa notte in un infortunio avvenuto all’1,35 nell’azienda agricola ‘Sapori della natura’ di Sasso Morelli di Imola che commercializza i suoi prodotti con il marchio ‘Brusa’.Era alla guida di un muletto con il quale stava spostando e caricando, assieme ad altri lavoratori, delle casse di frutta, dirette probabilmente sui mercati all’ingrosso. Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri il muletto si sarebbe ribaltato schiacciandolo e nonostante i soccorsi per il ragazzo non c’é stato niente da fare.Per le indagini coordinate dalla pm Laura Sola della procura di Bologna, sono all’opera i sanitari della medicina del lavoro di Imola e i carabinieri dell’ispettorato del lavoro. Il rumeno risultava regolarmente assunto e secondo i primi riscontri pare che fosse privo di cintura di sicurezza e che anche la velocità del mezzo fosse abbastanza elevata.Il  vice-presidente della Provincia di Bologna, Giacomo Venturi, esprime il cordoglio della Provincia per  l’ennesima  morte  sul lavoro. “Fermo restando che dovrà essere l’indagine della magistratura a fare piena luce  sull’accaduto  e  a  stabilire  le eventuali responsabilità – osserva Venturi – questa tragedia  ripropone, in maniera drammatica, l’esigenza che tutti  i  soggetti coinvolti, dalle aziende, ai sindacati, dagli organismi preposti  ai  controlli  alle istituzioni, compiano ogni sforzo, sul piano della  prevenzione,  della  formazione e della cultura della sicurezza, per interrompere lo stillicidio di morti sul lavoro, che è inaccettabile per un paese  civile  come  l’Italia e per una società all’avanguardia come quella bolognese”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet