Incidente nella galleria di Val di Sambro: macchinista ferito, circolazione rallentata


BOLOGNA, 6 GIU. 2009 – Il treno Intercity 585 Milano-Napoli è rimasto coinvolto stamattina intorno alle 10.45 nella galleria della Val di Sambro, tra Bologna e Firenze mentre procedeva verso il capoluogo toscano.Non è ancora chiaro cosa sia successo: prima della stazione di Vernio forse si è staccato un pantografo o ha ceduto un cavo che conduce l’energia; la conseguenza comunque è stata che un oggetto è rimbalzato sui vagoni rompendo i vetri. Il macchinista, 32 anni, è rimasto leggermente ferito ed è stato medicato sul posto. Solo alle 12.30 la circolazione è ripresa a binario unico sulla linea in direzione nord. Sono previsti ritardi dei treni fino a due ore.Un Eurostar, che seguiva il convoglio danneggiato è rimasto fermo nella galleria Val di Sambro. Un passeggero ha accusato un malore per la claustrofobia. Il treno soltanto alle 13,15 ha potuto proseguire fino a Prato. I tecnici di Ferrovie dello Stato sono ancora a lavoro per i controlli sulla linea.IL COMUNICATO DI FERROVIE DELLO STATOSul fatto avvenuto questa mattina lungo la linea Bologna-Firenze, le Ferrovie dello Stato riferiscono che "intorno alle 10.20 i cavi della linea elettrica aerea, per un danneggiamento le cui cause sono in corso di accertamento, hanno urtato uno dei vetri frontali del locomotore del treno Intercity 585 Milano – Napoli in viaggio tra Bologna e Firenze. Il vetro si è scheggiato provocando il leggero ferimento del macchinista" Il treno – aggiungono le Ferrovie – si è poi fermato nella stazione di Vernio dove il macchinista è stato medicato sul posto, senza necessità di ricorrere ad altre cure. "Il danneggiamento alla linea aerea – dice una nota – ha determinato l’interruzione della circolazione sul binario dei convogli diretti a sud, per mancanza di alimentazione elettrica. Fra i treni costretti a fermarsi per mancanza di alimentazione elettrica, anche il treno AV 9429 Milano – Napoli che seguiva l’Intercity a circa sette km di distanza. A scopo precauzionale e per consentire gli interventi tecnici è stata interrotta anche la circolazione sul binario adiacente, direzione nord. Su questo binario la circolazione è ripresa alle 12.32.L’Intercity 585 e il treno Av 9429 sono ripartiti con circa tre ore di ritardo". L’interruzione ha determinato ritardi ad un’altra decina di treni della media e lunga percorrenza sulla direttrice Milano – Roma. La circolazione sul binario direzione sud è ripresa intono alle 20.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet