Inaugurata la nuova “casa” della Cna Emilia-Romagna


BOLOGNA, 18 SET 2009 – Finalmente, questa mattina, è stato tagliato il nastro inaugurale dei nuovi uffici di Cna Emilia-Romagna in via Rimini 7 a Bologna alla presenza del Vescovo ausiliare di Bologna Monsignor Vecchi, del Sindaco Flavio Delbono, dell’Assessore regionale alle attività produttiva Duccio Campagnoli, dell’Assessore alla attività produttive della Provincia di Bologna Graziano Prantoni, del Questore Luigi Merolla, del Prefetto Angelo Tranfaglia e del Presidente nazionale CNA Ivan Malavasi. “Dicono che la crisi è finita ma non è così se qualcuno è costretto a mettere a casa delle persone. Questa nuova sede è come un nuovo fiore nel giardino di questa nostra società. Che sia foriera di tante iniziative che possano sostenere il lavoro di tante donne e tanti uomini, aiutando le famiglie a vivere serenamente nella certezza del lavoro e dei valori che esso porta.” Così S.E. Monsignor Vecchi, Vescovo Ausiliario di Bologna ha voluto sottolineare il valore della nuova sede della CNA, prima della preghiera di suffragio per i caduti di Kabul. Ai sei militari della Folgore era stato dedicato un minuto di raccoglimento ed espresso il cordoglio di tutta la CNA nelle parole del Presidente regionale Quinto Galassi. La cerimonia di inaugurazione della nuova sede di CNA Emilia Romagna (oltre 73.500 aziende associate in regione) ha preso il via con il saluto del Sindaco di Bologna Flavio Delbono il quale ha sottolineato come “la nuova sede rappresenta un’iniezione di fiducia per il futuro dell’intera città in un momento così difficile per le imprese e le famiglie”. Anche l’Assessore Campagnoli accanto ai complimenti e agli auguri di buon lavoro ai dirigenti e agli imprenditori della Confederazione, ha voluto sottolineare “l’impegno e il grande senso di responsabilità sociale di CNA che insieme alla Regione e alle altre Organizzazioni ha assunto impegni precisi per la salvaguardia del lavoro e dell’occupazione” . Dopo i saluti, il taglio del nastro e la benedizione degli uffici della palazzina di Via Rimini 7 da parte di Monsignor Vecchi al quale il Presidente della CNA ha fatto dono di una ceramica raffigurante la Madonna con Gesù opera de La Bottega La Vecchia Faenza. Alla cerimonia hanno presenziato numerosi autorità e rappresentanti del mondo istituzionale, sindacale, economico e politico; tra gli altri l’Assessore alle attività produttive della Provincia di Bologna, Graziano Prantoni, il Prefetto di Bologna, dottor Angelo Tranfaglia e il Questore, dottor Luigi Merolla.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet