In ricordo di Francesco Lorusso


BOLOGNA, 11 MAR. 2009 – “I compagni di Francesco Lorusso qui assassinato dalla ferocia armata di regime l’11 marzo 1977 sanno che la sua idea di uguaglianza di libertà di amore sopravviverà ad ogni crimine. Francesco è vivo e lotta insieme a noi.” E’ il testo che si legge su una lapide commemorativa in via Mascarella 37 a Bologna. Questa mattina lo studente universitario della facoltà di Medicina è stato ricordato con una cerimonia alla quale hanno partecipato esponenti dell’amministrazione provinciale e comunale. Francesco Lorusso morì 32 anni fa raggiunto alla schiena da alcuni proiettili esplosi da un carabiniere durante durissimi scontri di piazza.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet