In Regione un tavolo permanente sull’edilizia


BOLOGNA, 21 FEB. 2013 – Vuole essere un luogo di confronto per tutti gli attori del settore il tavolo permanente sul comparto dell’edilizia che è stato convocato oggi in Regione dall’assessore regionale alle Attività produttive Gian Carlo Muzzarelli."Abbiamo ritenuto necessario avviare un processo di largo raffronto su questa filiera produttiva, che attraversa una profonda crisi, per valutare insieme a tutti i soggetti interessati le azioni da mettere in campo per avviare un rilancio dell’edilizia – ha detto l’assessore Muzzarelli – Anche nella nostra regione dobbiamo riprendere il bandolo della matassa e metterci alla testa del cambiamento. In Emilia-Romagna dobbiamo fare tre scelte chiare, dobbiamo portare al centro la qualità urbanistica delle nostre città, il risparmio energetico e la sicurezza"."Occorre rimettere in fila tutte le competenze, a partire dallo Stato e dal Governo locale – ha aggiunto l’assessore – ma dobbiamo analizzare anche le responsabilità della finanza e delle imprese, per arrivare a trovare risorse e soluzioni, attraverso una più proficua collaborazione fra pubblico e privato. I prossimi appuntamenti riguarderanno i rapporti con il sistema bancario e la definizione dei provvedimenti, urgenti e strategici, da chiedere al nuovo Governo".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet